HPC1_it_2021

10 HPC Today Covid e ingredienti cosmetici: il punto di vista di un distributore Con l’incedere della pandemia i gel igienizzanti sono diventati, loro malgrado, estremamente popolari e indispensabili per prevenire la trasmissione di Covid 19, offrendo una soluzione “a portata di mano”, di facile e immediato utilizzo in qualsiasi momento della giornata, anche fuori casa. Tuttavia, l’alta percentuale di alcol (almeno 60%) che questi prodotti devono contenere per poter risultare realmente efficaci può danneggiare causare secchezza, irritazioni e screpolature. Per prevenire e alleviare questi problemi l’industria ha abbinato ai gel alcolici alcuni ingredienti lenitivi e idratanti, spesso di ottima qualità (definiti come premium ) che permettono di ripristinare le difese cutanee. Per altro abbiamo assistito ad un ampio sviluppo di claim relativi all’igienizzazione anche su prodotti normalmente non pensati per questa funzione, come creme viso/corpo, creme da barba, prodotti di make-up. Covid ha avuto un grande impatto sulle nostre abitudini di vita, compresa la cosmetica in tutti i suoi aspetti. Così, per esempio, la domanda di pack airless e monodose - già in uso da molto tempo – è aumentata molto per motivi di sicurezza, mentre le lunghe ore passate forzatamente in casa hanno fatto sì che si riscoprisse il piacere di dedicarsi alla cura del proprio corpo e regalarsi una “coccola”: non a caso i device , in particolare quelli dedicati alla pulizia/massaggio del viso, hanno trovato largo spazio. Tornando ai gel, visto che la necessità di igienizzarsi le mani durerà ancora per diverso tempo, continueremo a veder arrivare sul mercato formule di nuova concezione con ingredienti idratanti e/o attivi appositamente studiati per ripristinare e difendere il derma. La tendenza è ben percepibile anche da un’azienda come la nostra, Faravelli, che di mestiere fa il distributore di materie prime. Data la natura del nostro lavoro, non abbiamo apportato particolari modifiche ai prodotti del portfolio cosmetico. Tuttavia, con i nostri partner commerciali ci siamo subito mossi per cercare di offrire attivi mirati a ridurre i danni degli igienizzanti a base alcolica e, dal punto di vista commerciale, ci siamo strutturati per offrire ai nostri clienti il miglior supporto tecnico e formulativo anche a distanza, supporto che non è mai mancato anche sul piano dei servizi. Così, la logistica (utilizzata anche per i settori Pharma e Food) che da noi non si è mai orientata solo nel trovare il miglior costo di trasporto, in questi ultimi mesi è riuscita ad esprimere al meglio tutto il suo valore aggiunto, garantendo consegne puntuali nel massimo rispetto delle nuove restrizioni imposte da Covid. Sul piano più squisitamente ingredientistico, abbiamo lavorato ancora di più per offrire delle soluzioni in grado di rispondere il più prontamente e possibile alle esigenze del mercato. Così, per esempio, per tornare nuovamente ai gel, abbiamo individuato un’intera gamma di ingredienti premium che trasformano questi prodotti di igiene in veri e propri trattamenti di bellezza per le mani, grazie all’introduzione di attivi ed estratti di origine naturale dalle grandi proprietà idratanti, lenitive e igienizzanti. Le proposte sono state tante e diverse, perché tante e diverse sono le richieste del consumatore. Non ci siamo ovviamente limitati ai gel. Covid ha reso indispensabili anche le mascherine, che ci accompagnano da mesi ovunque e che tuttavia possono causare irritazioni cutanee: l’introduzione in portfolio dell’ultimo nato in casa Provital, Senseryn, ha significato arricchire la nostra proposta di una soluzione davvero innovativa, suscitando da subito grande interesse. Concepito sulla base dei principi della sensocosmetica, consente di approcciarsi ai problemi delle pelli reattive con un meccanismo d’azione inedito utilizzando il luppolo, pianta dalle ottime proprietà antiossidanti, antibatteriche e calmanti. Sandro Ballariano Cosmetic BU Director - Faravelli vol. 16(1) 2021 - Supplemento: Skin Care e Make-up ai tempi del Covid-19 Tavola Rotonda: SKIN CARE E MAKE-UP AL TEMPO DEL COVID-19

RkJQdWJsaXNoZXIy MTY5Njg=